Singloids by Persichetti Bros

21 03 2009

Finalmente si parla di Singloids, era ora!…Non so perchè non l’ho fatto prima, ad ogni modo sono qui per rimediare…

Come forse già si intuisce dal titolo, i protagonisti sono singles, attorno ai trenta o giù di lì, alle prese con tematiche universali come sessoamoreamicizia o giù di lì…Con un luccicante tocco nerd-tecnologico. Non mancano all’appello altre patologie dell’animo umano, come la fantascienza o la politica.

Se discorsi come sessoamoreamicizia vi sembra di averli già sentiti (e potrebbe anche darsi…), invito a tenere in considerazione non solo il cosa ma anche il come. Ed ecco che Singloids fa la differenza. Ottimi testi, ironici e taglienti come lame, ottimo impianto registico, bei disegni e anche ben colorati.

nonlousomai

Singloids: tre ragazzi e tre ragazze che vivono in uno stesso palazzo. A volte mi ricorda un po’ Friends

forseno

…E a proposito di riferimenti, passeggiando tra una vignetta e l’altra spesso mi pare di imbattermi in qualche tributo ai mitici Peanuts

holdmyhand

peanuts

Tutte le strisce di Singloids si trovano sul sito singloids.com e sono ad opera dei Persichetti Bros.

Altre opere del disegnatore Stefano Tartarotti si possono trovare su www.tartarotti.com

Le strip di Singloids sono rilasciate sotto licenza Creative Commons BY-NC-ND.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

6 01 2010
Marcello

Qualche riferimento?
con tutto il rispetto, situazioni, umorismo, paradossi, tempi comici, addirittura grafica e’ tutto ripreso dai peanuts!

niente di male in tutto questo, ma assolutamente neppure niente di originale.

o mi sbaglio?

(i trentenni dipinti qui sono come i bimbi dei peanuts, anche nell’esperienza delle emozioni).

14 10 2010
alessandragrassi

ciao Marcello scusa se ho approvato il commento con mostruoso ritardo, ma non l’avevo proprio visualizzato tra i commenti (altro che testa tra le nuvole, sembro proprio su un altro mondo a volte)!

Per quanto riguarda le somiglianze di questo fumetto con i Peanuts credo ci siano come tra tanti altri fumetti, ma il risultato finale non mi sembra una copia così sfacciata da infastidire chi ama i fumetti di shulz, e credo che queste strisce vivano di una loro vita e dignità indipendente da Charlie Brown e i suoi amici.

Cade a fagiolo la citazione di una canzone di un rapper torinese che mi piace molto, che dice: “A volte sembro Fibra che cxxxo mi importa, anche tu sembri tuo padre non te ne faccio una colpa”.

Grazie x il tuo commento!

Ale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: